Cronaca
il lutto

Il mondo della ristorazione bergamasca piange lo chef Chicco Coria

Il grande cuoco, 54 anni, era originario di Martinengo. È morto oggi (2 dicembre) all'ospedale Niguarda di Milano

Il mondo della ristorazione bergamasca piange lo chef Chicco Coria
Cronaca 02 Dicembre 2021 ore 19:15

«Ciao Chicco, sono senza parole». Sono in tanti che in queste ore stanno esprimendo il proprio cordoglio sui social network per la morte prematura dello chef Federico Coria, da tutti conosciuto con il soprannome di “Chicco”.

Chicco Coria, 54 anni, come riporta L’Eco di Bergamo, è deceduto oggi, giovedì 2 dicembre, all’ospedale Niguarda di Milano, dove era ricoverato da alcuni giorni a causa di problemi di salute. «Sei il mio faro e lo sarai per sempre, addio maestro – ha scritto un amico ricordando Coria - ti prometto che il tuo nome sarà ancora più luccicante con le stelle».

Originario di Martinengo, ai fornelli Coria poteva vantare un’esperienza di oltre quarant’anni, maturata in Italia e all’estero. Tra i ristornati in cui ha lavorato vi sono, tra gli altri, il Cappello d’Oro e il Castello di Valverde a Bergamo e l’One Restaurant di Dalmine. Appena due anni fa, nel 2019, inaugurò a Montello il ristorante Borgogna, all’interno di Villa Monticelli.