Menu
Cerca
verso il 7 gennaio

Il piano per la ripartenza scolastica e il trasporto pubblico: più bus e orari scaglionati

Venerdì in prefettura un tavolo tecnico con tutti i soggetti coinvolti. Si lavora anche per un eventuale coinvolgimento dei privati, ma deve ancora esprimersi la Regione

Il piano per la ripartenza scolastica e il trasporto pubblico: più bus e orari scaglionati
Cronaca Bergamo, 09 Dicembre 2020 ore 11:13

Salvo stravolgimenti, anche le scuole superiori dovrebbero ripartire con la didattica in presenza dal 7 gennaio. Il nodo da sciogliere in poco meno di un mese (e con le festività natalizie di mezzo) resta quello legato al trasporto pubblico, che dovrà necessariamente essere potenziato e rimodulato per evitare assembramenti tra studenti. Al momento la soluzione su cui si è al lavoro in prefettura, dove venerdì (11 dicembre) è in programma un incontro tra tutti i soggetti coinvolti, prevede due fasce orarie d’ingresso e d’uscita delle scuole superiori, un aumento del numero di autobus negli orari di punta e un eventuale coinvolgimento dei privati, anche se sulle modalità di quest’ultimo punto deve ancora esprimersi la Regione.

In ogni caso pare si vada verso la riconferma degli ingressi e delle uscite scaglionati tra le 8 e le 10 e tra le 13 e le 14, con una suddivisione degli studenti nei diversi orari al 50 per cento e concordata tra tutte le scuole. Per quanto riguarda il capitolo autobus, la capienza a bordo dei mezzi sarà del 50 per cento. Inevitabile, quindi, il potenziamento delle corse soprattutto sulle tratte extraurbane dove a settembre era emersa ben più di una criticità.

Proprio su questo punto potrebbero arrivare in soccorso le aziende private, anche se il costo di un mezzo privato oscilla tra i 300-500 euro al giorno. Un ulteriore elemento da considerare è che non tutti gli autobus sono uguali. I bus turistici, infatti, dotati di una sola porta d’ingresso e un corridoio stretto non si prestano alle numerose fermate e ai frequenti sali-scendi cittadini. Un loro eventuale utilizzo pare più consono a tratte extraurbane o a tragitti più lunghi.