lunedì 13 luglio

Il sindaco Casati proclama il lutto cittadino a Scanzo per ricordare le vittime dell’epidemia

Alle 20 la messa in suffragio dei defunti agli impianti sportivi di via Polcarezzo. Le bandiere del centro civico saranno a mezz'asta per l'intera giornata e le campane suoneranno a lutto dalle 19.30 alle 19.45

Il sindaco Casati proclama il lutto cittadino a Scanzo per ricordare le vittime dell’epidemia
09 Luglio 2020 ore 16:40

Per ricordare tutti coloro che hanno perso la vita a causa del coronavirus, il sindaco di Scanzorosciate Davide Casati ha proclamato lunedì 13 luglio il lutto cittadino. «Profondamente addolorati per la scomparsa di tanti concittadini – si legge nell’ordinanza firmata dal primo cittadino -, vogliamo manifestare in modo tangibile lo sconforto per la tragedia che ha colpito il nostro territorio».

Complessivamente, dall’inizio dell’epidemia al 31 maggio, sono state oltre 100 le vittime residenti nel Comune dell’hinterland, alle quali si devono aggiungere anche i decessi degli anziani ospitati nella Rsa Fondazione Piccinelli.

Lunedì prossimo le bandiere del centro civico saranno a mezz’asta per l’intera giornata e le campane suoneranno a lutto dalle 19.30 alle 19.45. L’Amministrazione comunale, inoltre, ha invitato i commercianti ad abbassare le serrande in segno di partecipazione al lutto dalle 20 alle 22 o, in alternativa, spegnere i dispositivi luminosi e sonori.

Alle 20 è prevista la celebrazione della santa messa in suffragio delle vittime agli impianti sportivi di via Polcarezzo. «Sarà un momento in cui la comunità si riunisce attorno al dolore dei tanti lutti che ci hanno colpito – sottolinea il sindaco Davide Casati -. Nei mesi di emergenza abbiamo promesso ai cittadini che avremmo ricordato tutti insieme i nostri defunti. Lo faremo con la celebrazione della funzione, dando l’ultimo saluto a chi non c’è più e stringendoci alle loro famiglie».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia