Nella Bassa

Il titolare lo crede morto e chiama i soccorsi, ma lui stava solo dormendo profondamente

Il curioso episodio si è verificato nella mattinata di martedì 7 luglio, a Caravaggio. Ha svegliare la persone sono stati i vigili del fuoco

Il titolare lo crede morto e chiama i soccorsi, ma lui stava solo dormendo profondamente
08 Luglio 2020 ore 10:56

Può accadere che si dorma così profondamente tanto da far credere alle altre persone di essere morti? Ebbene sì, è quanto è avvenuto nella mattinata di martedì 7 luglio a Caravaggio, dove un uomo residente nel Comune della Bassa è stato svegliato di soprassalto dai vigili del fuoco.

Il titolare della ditta per la quale l’uomo lavora, non vedendolo presentarsi al lavoro, ha deciso di chiamarlo al telefono senza però ottenere alcuna risposta. Temendo per la vita del dipendente, ha allora deciso di chiamare i soccorsi. A casa dell’uomo, in via Einaudi, è quindi intervenuto un equipaggio del 118 che ha citofonato e bussato ripetutamente alla porta, ma invano. È stato a questo punto che sono stati allertati i vigili del fuoco di Treviglio, così da poter entrare nell’abitazione da una finestra o sfondando l’ingresso.

Arrivati sul posto, i pompieri hanno nuovamente bussato e finalmente l’uomo ha aperto la porta, ammettendo di non aver sentito alcun rumore perché stava dormendo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia