l'ennesimo forfait

Il Vinitaly cancella l’edizione 2020

Il Vinitaly cancella l’edizione 2020
24 Marzo 2020 ore 06:26

Il Coronavirus ferma anche il Vinitaly di Verona. Per la prima volta nella propria storia, anche Vinitaly dovrà posticipare la sua 54ª edizione. Il Consiglio di amministrazione di Veronafiere ha deliberato il posticipo della rassegna all’anno prossimo. Il direttore generale di Veronafiere-Vinitaly Giovanni Mantovani precisa che «agli inizi di questo mese, di concerto con le principali associazioni del settore vinicolo, abbiamo preso la decisione di posticipare la rassegna a metà giugno. Due mesi dopo la prevista tradizionale data di aprile. Sono passati solo venti giorni e lo scenario è drasticamente cambiato. La gravità della situazione sanitaria è sotto gli occhi di tutti e si è ulteriormente inasprita. Ciò che inizialmente sembrava possibile ora non lo è più. Di fronte a una situazione così pesante, è necessario fermarsi, per riflettere e per valutare. Il post emergenza per noi si chiama rinascita, rivoluzionare il calendario per sostenere il business delle imprese e dei settori è per noi un atto di responsabilità unita alla speranza nel cuore con cui auguro a tutti di superare in salute questo inaspettato inverno».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia