Il lutto

Il virus s’è portato via anche Pier Luigi Tibaldi, imprenditore e consigliere di Canonica

Da settimane era ricoverato al Niguarda di Milano. La sera di lunedì 19 aprile il Consiglio comunale gli aveva dedicato un sentito augurio di pronta guarigione. Il bellissimo ricordo dell'amico Antonio Imbimbo

Il virus s’è portato via anche Pier Luigi Tibaldi, imprenditore e consigliere di Canonica
22 Aprile 2020 ore 12:37

Canonica d’Adda è in lutto per la scomparsa di Pier Luigi Tibaldi, imprenditore locale e consigliere comunale di maggioranza portato via dal Covid-19. La tragica notizia è arrivata la mattina di martedì 21 aprile. Tibaldi lottava tra la vita e la morte ormai da settimane ed era ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano.

L’imprenditore era una colonna storica del gruppo “Proposta in più”, uno dei collaboratori più stretti del sindaco di Canonica, Gianmaria Cerea. Nell’attuale Amministrazione ricopriva l’incarico di consigliere. La sera di lunedì 19 aprile, durante il Consiglio comunale, da tutta l’aula era arrivato un applauso sentito e l’augurio di una pronta guarigione, ma purtroppo Tibaldi non ce l’ha fatta.

Tra i vari ricordi di Tibaldi, anche quello del suo concittadino e amico Antonio Imbimbo, che ha scritto: «Ciao Gigi, voglio ricordarti così… Sempre sorridente e pieno di vita. Abbiamo trascorso tanti momenti insieme ed è stato per me è un onore aver avuto a che fare con una persona dall’animo nobile come te. Tanti sono i ricordi che riaffiorano alla mente in questo momento, li custodirò sempre gelosamente nel mio cuore. Spero che lassù, dove sei adesso, tu sia in pace ma soprattutto spero che tu riesca anche da lì a illuminare le nostre giornate con i tuoi sorrisi e la tua bontà. Chi vive nel ricordo di chi rimane lascia sempre un segno indelebile».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia