Dogana

Importazione vietata, una tonnellata di prodotti fermati all’aeroporto di Orio

Sono stati scoperti 598 chili di carni e formaggi e 355 chili di vegetali e frutta.

Importazione vietata, una tonnellata di prodotti fermati all’aeroporto di Orio
09 Novembre 2020 ore 01:25

I funzionari Adm (Agenzia Dogane Monopoli) di Orio al Serio hanno rinvenuto, dal mese di settembre ad oggi, in distinte operazioni, circa una tonnellata di prodotti di origine animale e vegetale di vietata importazione.

Stop in dogana. Sono stati scoperti 598 kg di carni e formaggi e 355 kg di prodotti vegetali e frutta. I prodotti rinvenuti erano contenuti all’interno dei bagagli da stiva trasportati da passeggeri in arrivo principalmente da Egitto, Marocco o Albania. Le attività di controllo rientrano nel progetto comunitario Life, finalizzato al contrasto all’introduzione delle specie aliene invasive nel territorio dell’Unione, la cui diffusione è attualmente una delle più grandi minacce alla biodiversità ed all’economia locale. L’aeroporto “Il Caravaggio” di Bergamo è stato individuato quale aeroporto “pilota” ed i controlli sono svolti con un presidio integrato di Adm, Arma dei Carabinieri ex Corpo Forestale dello Stato ed Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste).

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia