Infrastrutture

In arrivo una maxi rotonda tra Cavernago e Calcinate, ma l’iter burocratico sarà lungo

L’opera sarà utile, oltre alla gestione del traffico veicolare lungo la Soncinese, anche per permettere l’accesso a un nuovo insediamento produttivo posto ai confini di Calcinate

In arrivo una maxi rotonda tra Cavernago e Calcinate, ma l’iter burocratico sarà lungo
09 Luglio 2020 ore 11:03

Fra Cavernago e Calcinate sorgerà una maxi rotonda, come racconta i colleghi di PrimaTreviglio. L’opera sarà utile, oltre alla gestione del traffico veicolare lungo la Soncinese, anche per permettere l’accesso a un nuovo insediamento produttivo posto ai confini di Calcinate.

La realizzazione di questa variante, il cui costo è di circa cinque milioni di euro, è in carico prevalentemente alle aziende bergamasche Nuova Demi e Milesi geom. Sergio. I due privati, titolari del sito di estrazione Ateg5 che subirà un ampliamento dopo l’ok arrivato dalla Provincia, hanno accettato, in cambio della concessione provinciale relativa al sito di estrazione, di realizzare l’infrastruttura strategica per la viabilità dell’area, che tra l’altro servirà anche i mezzi che estrarranno la materia prima dalla cava.

L’iter burocratico, prima dell’avvio dei lavori, è abbastanza lungo: bisogna ricevere l’approvazione dei Comuni coinvolti (Cavernago e Calcinate) e poi il via libera definitivo dell’ente di via Tasso. A quel punto la palla passerà alla Regione, per chiedere l’esclusione della Via (Valutazione di impatto ambientale). L’auspicio dei soggetti coinvolti è che la domanda sia accolta, altrimenti i tempi si protrarranno ulteriormente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia