Menu
Cerca
il ricordo

Intitolazione del carcere a don Fausto Resmini: a Bergamo il Ministro Cartabia

La cerimonia è in programma lunedì 19 aprile. Don Fausto Resmini, oltre ad aver dedicato la sua vita agli "ultimi", per oltre trent'anni è stato cappellano del carcere

Intitolazione del carcere a don Fausto Resmini: a Bergamo il Ministro Cartabia
Cronaca Bergamo, 09 Aprile 2021 ore 10:43

All’intitolazione del carcere di Bergamo a don Fausto Resmini, per oltre trent’anni cappellano della casa circondariale, potrebbe presenziare anche il Ministro della Giustizia ed ex presidente della Corte costituzionale Marta Cartabia. L’indiscrezione è riportata da BergamoNews, anche se al momento non si conosce ancora il programma ufficiale della cerimonia, in programma lunedì 19 aprile.

Don Fausto Resmini, deceduto il 23 marzo dell’anno scorso a causa del Covid, a Bergamo è conosciuto da tutti. Soprattutto dagli “ultimi”, i tossicodipendenti o i senza tetto, ma anche dai ragazzi di strada, cui ha dedicato la sua missione.

La proposta di intitolare il carcere di via Gleno al parroco era stata lanciata dai parlamentari bergamaschi del Partito Democratico Maurizio Martina ed Elena Carnevali, i quali si erano rivolti con una lettera all’ex Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Appello che era stato accolto da Bonafede il quale aveva ricordato don Fausto Resmini come «una guida morale, un padre spirituale, un uomo sempre pronto all’ascolto e al dialogo».