l'incidente a calcinate

Intossicazione da monossido di carbonio, tre persone in camera iperbarica

I pazienti (di 30, 21 e 19 anni) sono stati sottoposte urgentemente al trattamento di ossigeno terapia all’Istituto Habilita di Zingonia

Intossicazione da monossido di carbonio, tre persone in camera iperbarica
20 Novembre 2020 ore 10:46

Il malfunzionamento di una stufetta a carbone, posizionata in camera da letto, sarebbe la causa dell’intossicazione da monossido di carbonio di tre persone che, alle prime luci dell’alba, sono state sottoposte urgentemente al trattamento di ossigeno terapia nella camera iperbarica dell’Istituto Habilita di Zingonia. L’incidente si è verificato questa mattina, venerdì 20 novembre, a Calcinate, in via Circonvallazione. I tre pazienti (di 30, 21 e 19 anni) sono stati inizialmente ricoverati all’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo. Quindi, intorno alle 5.30, sono stati trasferiti a Zingonia per il trattamento in camera iperbarica. L’ossigeno terapia è terminata poco dopo le 7 del mattino e i tre sono stati nuovamente trasportati in ambulanza in ospedale.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia