Omissione di soccorso

Investì una 29enne a Nembro e fuggì, pirata della strada identificato otto mesi dopo

Il furgone era stato presto individuato, ma non si capiva chi fosse alla guida. Un testimone oculare ha permesso però di chiudere le indagini: denunciato un cittadino turco classe '67

Investì una 29enne a Nembro e fuggì, pirata della strada identificato otto mesi dopo
Val Seriana, 29 Giugno 2020 ore 16:33

di Elena Conti

Aveva investito una donna in moto con il suo furgone, è stato riconosciuto e denunciato. L’incidente era successo il 10 ottobre 2019 a Nembro, in via Europa. L’uomo alla guida del furgone aveva investito una giovane donna di Torre Boldone, O. C., classe 1991, procurandole ferite con prognosi di dieci giorni. Non si era però fermato a soccorrerla, anzi, si era dato alla fuga.

Gli agenti dell’Unità Radiomobile hanno proseguito le indagini. I sospetti sul proprietario del furgone erano scattati fin da subito, ma non c’era certezza su chi conducesse il mezzo il giorno dell’incidente. Recentemente, i poliziotti hanno individuato un testimone oculare, che ha riconosciuto il conducente attraverso le fotografie e ha permesso il concludersi delle indagini.

Si tratta proprio del proprietario del mezzo, T. M., classe 1967 e cittadino turco. Per lui è partita la denuncia di omissione di soccorso a seguito d’incidente stradale con feriti.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia