Il colpo

La “banda del botto” colpisce a Treviglio: salta in aria il bancomat

Sul posto la Polizia di Stato e anche la Polizia scientifica, che ha effettuato alcuni rilievi per cercare di identificare gli autori

La “banda del botto” colpisce a Treviglio: salta in aria il bancomat
10 Ottobre 2020 ore 10:35

Colpo grosso questa notte in pieno centro a Treviglio: quattro  banditi fanno saltare in aria un bancomat e poi fuggono in auto. La Polizia di Stato è sulle tracce dei malviventi. Ne parla il Giornale di Treviglio.

Banda del botto in via Matteotti. Quattro i banditi in azione, stando a quanto emerso dall’analisi delle telecamere di videosorveglianza. La banca colpita è la Bpm di via Matteotti.  Attorno alle quattro di questa mattina, sabato 10 ottobre, sono entrati nel locale interno in cui si trova il bancomat e il bussolotto per l’accesso alla filiale, e   hanno saturato  probabilmente con gas acetilene lo spazio interno al dispositivo elettronico, forse inserendo un piccolo tubicino in una delle fessure del macchinario.  Una tecnica collaudata da diverse bande, che periodicamente colpiscono un po’ ovunque nella Bassa. Poi l’hanno fatto saltare in aria.

Scappano con un borsone di contanti. L’esplosione ha distrutto l’apparecchio,  così i banditi  sono riusciti ad accedere al contenitore delle banconote  e hanno trasferito i contanti in un borsone. Poi sono fuggiti a bordo di un’automobile.  Ancora da quantificare esattamente il bottino.

L’esplosione, violentissima, è riuscita a rompere il vetro anti-sfondamento della vetrina, e a mettere a soqquadro l’intera filiale, che questa mattina è chiusa. Sul posto gli uomini del Commissariato di Treviglio  e anche la Polizia Scientifica, che ha effettuato alcuni rilievi per cercare di identificare gli autori del colpo, attualmente in fuga. Sono già stati acquisiti anche i video delle telecamere di sorveglianza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia