Menu
Cerca
La Giunta ha detto sì

La Bcc paga il Comune di Zanica per chiudere un contenzioso nato ben trent'anni fa

Si chiude così una vicenda iniziata addirittura nel 1990 per un accordo non rispettato. La somma dovrà essere versata entro il 31 ottobre 2021

La Bcc paga il Comune di Zanica per chiudere un contenzioso nato ben trent'anni fa
Cronaca Zanica, Levate e Comun Nuovo, 16 Dicembre 2020 ore 16:49

di Matteo Simeone

Soldi in cambio della cessazione del contenzioso: questa la proposta che la Bcc ha fatto al Municipio di Zanica e che la Giunta ha approvato. Una somma che dovrà essere versata entro il 31 ottobre 2021, salvo nuovi accordi tra le parti.

La domanda sorge spontanea: quando e perché nasce la causa tra i due enti? Si tratta della disputa legale nata dopo che, nel 1990, venne stipulato un accordo di lottizzazione con l’allora Banca della Bergamasca. Si prevedeva di costruire diverse strutture sportive nelle zone limitrofe all'attuale struttura dell'Albinoleffe e su parte dei terreni dove oggi sorge in centro della società. Questo non venne rispettato dal privato e iniziò un percorso giuridico travagliato.

Ora, dopo trent'anni, la questione sembra avviarsi verso una soluzione.

L'intera vicenda la potrete leggere sul numero di PrimaBergamo in edicola a partire da venerdì 18 dicembre