Decisione rimandata

La bega tra Zanetti e Olimpia sul futuro nome del palazzetto

La bega tra Zanetti e Olimpia sul futuro nome del palazzetto
Cronaca 07 Settembre 2018 ore 09:05

Al momento, l’unica certezza è che non dovremo più chiamarlo PalaNorda. Infatti, sebbene il noto marchio di acqua oligominerale abbia rinnovato la partnership commerciale con la Zanetti Bergamo, per ora non ha più alcun diritto sul palazzetto dello sport di piazzale Tiraboschi. Che avrebbe dovuto assumere un nuovo nome mercoledì 5 settembre e che invece, almeno fino al 26 del mese, resterà innominato.

Bergamo Infrastrutture, società partecipata che gestisce l’impianto sportivo, ha infatti lanciato un avviso pubblico per affibbiargli uno sponsor un po’ più remunerativo del precedente. Le “selezioni” si sono aperte il 28 giugno, dopo che era arrivata un’unica offerta di quindicimila euro ritenuta troppo bassa. All’avviso hanno risposto le due maggiori società pallavolistiche della città e principali utilizzatrici dell’impianto: il Volley Bergamo (ex Foppa e oggi Zanetti, squadra di pallavolo femminile) e Olimpia Bergamo (la Caloni Agnelli, squadra di pallavolo maschile). Le buste contenenti le offerte sono state aperte il 5 settembre e, apparentemente, la vittoria sarebbe dovuta andare all’Olimpia, visto che ha presentato un’offerta economicamente più vantaggiosa. E invece no: il Volley Bergamo ha infatti…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 3 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 13 settembre. In versione digitale, qui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità