Il video

La denuncia dell’Rsa di Brembate Sopra: «Tra aprile e maggio un solo tampone ai dipendenti»

Dalla struttura chiedono che anche gli operatori del settore sociosanitario vengano sottoposti periodicamente a controlli

Ponte San Pietro e Isola, 29 Ottobre 2020 ore 16:04

Gli anziani ospiti delle Rsa sono stati tra coloro che hanno pagato il tributo più alto al Covid. Aspramente criticata era stata non soltanto la scelta di Regione Lombardia di ricoverare i malati all’interno delle case di riposo, ma anche la carenza di dispositivi di protezione e di tamponi di controllo a disposizione del personale sanitario.


Oggi, a distanza di ben otto mesi dallo scoppio dell’emergenza sanitaria la situazione dovrebbe essere diversa, ma non è così. Alla Rsa Fondazione Casa Serena onlus di Brembate Sopra, infatti, come reso noto da un servizio di Skytg24 che potete vedere qui, tra aprile e maggio i dipendenti sono stati sottoposti a un solo tampone di controllo, a esclusione del personale che ha manifestato sintomi riconducibili alla malattia. «Stiamo chiedendo a gran voce che anche per tutti gli operatori del settore sociosanitario ci sia periodicamente la possibilità di essere sottoposti a controlli, esattamente come nel settore sanitario – sottolineano dalla struttura -. Ci è stato promesso, ma per ora non è avvenuto».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia