I migliori cinguettii

La grazia alla Curva della Juventus Su Twitter è un festival di battute

La grazia alla Curva della Juventus Su Twitter è un festival di battute
09 Maggio 2015 ore 10:30

Alla fine il pubblico bianconero, ovvero il pubblico Campione d’Italia, potrà festeggiare in grande stile il suo quarto Scudetto consecutivo, il 31esimo della sua storia (secondo i numeri della Lega, 33 invece secondo la società torinese). La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, infatti, non ha accolto il ricorso della Juventus presentato contro la squalifica della Curva Sud dello Juventus Stadium decisa dal giudice sportivo Tosel dopo gli incidenti del derby e in particolare la bomba carta esplosa nel settore occupato dai sostenitori del Torino, ma ha comunque emesso un’ordinanza interlocutoria che sospende la squalifica. In altre parole, contro il Cagliari, i tifosi potranno riempire la Curva Sud e festeggiare in casa il titolo arrivato una settimana fa, nella trasferta vincente di Genova contro la Sampdoria.

Certo è che, se la notizia ha fatto contenti i tanti sostenitori bianconeri, non è proprio andata giù ai tifosi di altre squadre che in molte occasioni si sono visti vietare gli ingressi in alcuni settori degli stadi per azioni anche meno violente del lancio di una bomba carta. Tifosi della Roma e dell’Atalanta su tutti, ma non solo. Anche perché, la sensazione, è che si sia trovato un cavillo per fare in modo che la Juventus potesse festeggiare con lo Stadium al completo. E così, sul web, è partita la corsa alla battuta: l’account Twitter ironico @Ruttosporc ha lanciato l’hashtag #SospendiConTosel, che ha subito scalato la classifica delle tendenza cinguettanti italiane. Poco importa che in questo caso il giudice sportivo Tosel c’entri poco o nulla, il web ha scelto lui come vittima sacrificale della satira tifosistica. Ecco una ricca selezione dei tweet più divertenti o polemici sulla notizia, a partire dal cinguettio che ha dato il via alla “tempesta”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia