Botta e risposta

La Lega: «Nella Corsarola ciclisti giù dalla sella». Il divieto c’è, ma pochi lo rispettano

Interrogazione nella quale si riporta il disagio lamentato da cittadini e negozianti. L'assessore Zenoni: «Inoltreremo la segnalazione alla Polizia locale»

La Lega: «Nella Corsarola ciclisti giù dalla sella». Il divieto c’è, ma pochi lo rispettano
Bergamo, 14 Agosto 2020 ore 14:56

La viabilità in Città Alta è da sempre una questione particolarmente sentita da residenti e commercianti e, per questa ragione, oggetto di numerosi dibattiti in seno alle forze politiche cittadine. In particolare, la Lega ha presentato a Palazzo Frizzoni un’interrogazione a risposta scritta nella quale riporta il disagio lamentato da cittadini e negozianti nel constatare come spesso i cicloamatori transitino ad alta velocità nella Corsarola in direzione della funicolare.

«Tale situazione crea un evidente pericolo per le persone e, soprattutto, per i bambini che passeggiano per le vie Gombito e Colleoni, nonché in Piazza Vecchia – si legge nel documento firmato dal Carroccio -. È anche accaduto che alcune persone, uscendo dai negozi, si sono trovate a doversi scansare in modo repentino per evitare spiacevoli urti e scontri». I consiglieri comunali leghisti propongono quindi al Comune di introdurre l’obbligo per i ciclisti che transitano lungo la Corsarola di condurre a mano le proprie biciclette.

Nel merito è intervenuto l’assessore alla mobilità Stefano Zenoni, evidenziando come il divieto richiesto sia già in essere. «I ciclisti sono tenuti a rispettare il codice della strada e la disciplina introdotta nelle diverse vie della città – ha risposto Zenoni -. Le vie Gombito e Colleoni, dalla Torre del Gombito fino a Piazza Mascheroni, sono strade a senso unico in tale direzione, senza eccezione. Di conseguenza, non è consentito il transito nella direzione opposta per tutti i veicoli, compresi i velocipedi. Inoltreremo la presente interpellanza alla Polizia locale affinché, compatibilmente con il personale disponibile, svolga attività di controllo».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia