Le precisazioni del Governo

Le risposte alle domande più frequenti sulle limitazioni agli spostamenti (ma non solo)

Posso uscire per fare sport? In quali casi posso muovermi in macchina? Si può uscire di casa per andare a trovare i figli o i genitori anziani?

Le risposte alle domande più frequenti sulle limitazioni agli spostamenti (ma non solo)
11 Marzo 2020 ore 12:03

«Posso uscire per fare sport?», «In quali casi posso muovermi in macchina?», o ancora (in caso di genitori separati) «Si può uscire di casa per andare a trovare i figli?». Sono solo alcune delle domande sorte dopo l’annuncio del premier Giuseppe Conte della creazione di una “zona protetta” su tutto il territorio nazionale, attraverso l’estensione delle misure restrittive inizialmente previste solo per la Lombardia (il decreto nella sua interezza lo trovate QUI).

A creare perplessità è stato soprattutto l’articolo 1 comma a che vieta fino al 3 aprile «ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori indicati, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. È consentito il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza».

Per questa ragione, sul proprio sito internet, il Governo ha pubblicato una lista di risposte alle domande più frequenti sottoposte dalle persone. Le risposte alle vostre domande potete trovarle nella gallery qui sotto:

25 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia