Lo ha ferito due volte

A Lovere un 29enne accoltella un suo coetaneo: arrestato per tentato omicidio

La vittima è stata trasportata in ospedale ma non è in pericolo di vita: le ferite sono risultate guaribili in venti giorni

A Lovere un 29enne accoltella un suo coetaneo: arrestato per tentato omicidio
10 Luglio 2020 ore 09:37

L’accusa è di tentato omicidio: D. I., cittadino marocchino di 29 anni, è stato arrestato nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 luglio per aver accoltellato T. O., cittadino italiano suo coetaneo, celibe e impiegato in uno studio professionale. La vittima è stata trasportata in ospedale ma non è in pericolo di vita; i fendenti, infatti, fortunatamente non hanno lesionato organi vitali e le ferite sono risultate guaribili in venti giorni.

L’aggressione si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri. Il 29enne marocchino, disoccupato, celibe e con precedenti per furto e danneggiamento, avrebbe contattato l’ufficio in cui la vittima lavora da qualche anno chiedendogli di uscire in strada. Quindi l’arrestato, in evidente stato di alterazione per aver assunto sostanze stupefacenti, ha tentato di colpire il coetaneo con un coltello da cucina con la lama lunga dieci centimetri, ferendolo al fianco e all’avambraccio sinistro.

Al momento non è noto se i due conoscenti avessero già avuto delle discussioni, sta di fatto che a un certo punto la discussione è degenerata. Sono tutt’ora in corso le indagini da parte dei militari di Clusone e di Lovere per ricostruire il movente e l’esatta dinamica della colluttazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia