Cronaca
Il video

È sfociato in violenza il presidio dei lavoratori di una cooperativa all'Italtrans di Calcio

Lo sciopero era iniziato alle prime luci della mattina e il clima è diventato bollente. Carica della polizia

Cronaca 15 Dicembre 2022 ore 17:04

È sfociato in violenza il presidio che da questa mattina, giovedì 15 dicembre, fin dalle prime luci dell'alba, sta interessando l'Italtrans di Calcio. A mobilitarsi sono stati il sindacato Usb e i lavoratori della cooperativa LaMeva, per protestare contro il licenziamento di un delegato Usb e allo scopo di chiedere migliori condizioni di lavoro, il riconoscimento dei buoni pasto, l’aumento di livello e premi di risultato meglio distribuiti.

I video che si stanno diffondendo sui social e diffusi dal sindacato Usb mostrano la carica della Polizia in assetto antisommossa contro i lavoratori. Secondo quanto riportato da testimoni, uno dei protestanti sembra essere stato ferito: necessario l'intervento dei soccorsi.

L'Unione sindacale di base sottolinea: «Le cariche della polizia dimostrano, ancora una volta, che i dispositivi di sicurezza dello Stato sono posti a protezione dei profitti delle aziende e mai a difesa di diritti di chi lavora. La repressione e le manganellate non fermeranno le lotte dei lavoratori, pronti a scioperare ancora fino alle feste natalizie in difesa dei propri diritti, per un lavoro ed un salario dignitoso, per la sicurezza». E annuncia: «Lo sciopero a Italtrans continua. Sabato 17 manifestazione alle ore 11 alla Prefettura di Bergamo, in via Tasso».

Seguici sui nostri canali