Menu
Cerca
Eroi per un mese?

La protesta degli infermieri con striscioni al Papa Giovanni: «Non dimenticatevi di noi»

Lunedì 15 giugno, in piazza Vittorio Veneto a Bergamo, i camici bianchi scenderanno in piazza per un flash mob silenzioso teso a ricordare a tutti il loro impegno, i loro diritti e commemorare anche le vittime. Il video della manifestazione di ieri davanti alla Regione

La protesta degli infermieri con striscioni al Papa Giovanni: «Non dimenticatevi di noi»
Cronaca Bergamo, 11 Giugno 2020 ore 11:41

La mattina di ieri, mercoledì 10 giugno, davanti al Pirellone a Milano tantissimi infermieri lombardi si sono ritrovati (rispettando tutte le disposizioni anti-contagio, ovviamente) per chiedere, alle istituzioni ma anche alla cittadinanza, di non tornare a essere invisibili. Un flashmob silenzioso, nel quale si sono voluti ricordare le infermiere e gli infermieri che durante l’emergenza Covid hanno perso la vita. Per loro, un lunghissimo applauso dei camici bianchi presenti, a cui si sono uniti spontaneamente anche i giornalisti e le persone di passaggio. Un evento organizzato per ricordare i morti dunque, ma anche per rivendicare maggiori attenzioni ora che l’emergenza, fortunatamente, sembra essere finita.

Lo stesso tipo di manifestazione farà tappa anche a Bergamo lunedì 15 giugno (alle 10 in piazza Vittorio Veneto), come abbiamo annunciato ieri attraverso la lettera di una infermiera. «Abbiamo deciso di scendere in piazza per i nostri diritti, perché noi ai nostri doveri non siamo mai venuti meno e se un domani un qualsiasi virus tornerà, se vi dimenticherete di noi, noi potremmo non esserci», ci ha scritto Laura Mangili. «Ci è stato chiesto di rinunciare ai riposi, alle ferie, al contatto con i propri cari, di lavorare senza orario, a volte anche senza protezioni e sicurezza – continuava la missiva -. Siamo stanchi non solo per la fatica, ma dell’indifferenza, della non considerazione, del non riconoscimento sia morale sia professionale».

4 foto Sfoglia la gallery

E proprio come “anticipazione” della manifestazione, nella notte tra mercoledì 10 e giovedì 11 giugno, fuori dall’ospedale Papa Giovanni di Bergamo sono comparsi degli striscioni, le cui immagini ci sono state inviate da un lettore al nostro profilo Instagram.