L'idea

La terrazza degli Umarell: ovvero, come guardare un cantiere in tutta sicurezza

Aperta da quest'estate a Melzo (Milano) in occasione della riqualificazione della Cascina Triulza

La terrazza degli Umarell: ovvero, come guardare un cantiere in tutta sicurezza
02 Settembre 2020 ore 13:12

Chi è rimasto in città tutta estate l’aveva già vista, chi invece è appena rientrato dalle ferie l’avrà notata in questi giorni. A Melzo, Milano, è ripresa l’attività di  ristrutturazione, finanziata con tre milioni stanziati da Tangenziale Esterna SpA, di Cascina Triulzia, l’immobile in cui, alla fine dell’800, Egidio Galbani avviò la prima industria italiana di formaggi a pasta molle. E per assistere al cantiere è stata inventata, ed è questa la notizia più curiosa, la terrazza degli Umarell. Ne parla PrimaLaMartesana.

Più sicurezza. Il problema di garantire la sicurezza a tutti, in ordine sia alle norme anti-contagio vigenti sia alle leggi di tutela dei luoghi di lavoro, è stato risolto dall’impresa impegnata nella riqualificazione aprendo infatti, nell’ala più panoramica della vecchia casera, un terrazzo vista cantiere che permette di seguire la riconversione-show del complesso abbandonato all’incuria dal 1908. Alla terrazza degli Umarell (termine, per chi non lo sapesse, del dialetto bolognese entrato oramai nel vocabolario comune che indica quanti trascorrono ore a osservare gli interventi in atto magari fornendo consigli ai manovali), da oggi possono affacciarsi, quindi, coloro che non intendono perdersi le fasi salienti di un ripristino atteso da  anni.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia