l'interpellanza

L’Accademia Carrara chiude per “restyling”, la minoranza chiede lumi a Palazzo Frizzoni

L'obiettivo è di rinnovare gli spazi espositivi per far fronte ai costi di gestione

L’Accademia Carrara chiude per “restyling”, la minoranza chiede lumi a Palazzo Frizzoni
Bergamo, 03 Novembre 2020 ore 10:52

Qualcuno ha preferito chiamarlo “restyling”, termine certamente più carino e politicamente corretto. In concreto, però, l’Accademia Carrara è schiacciata dai costi di gestione ed è si è reso necessario ridimensionare gli spazi espositivi e cercare di “piazzare” parte delle opere d’arte nei musei esteri per non doverle rinchiudere in uno sgabuzzino. L’idea è quella di liberare alcune sale, che potrebbero ospitare mostre temporanee e per completare questa operazione il museo pare che chiuderà nel 2021 per alcuni mesi.

La notizia è stata accolta come un fulmine a ciel sereno dai consiglieri del centro destra che, per questa ragione, hanno deciso di depositare a Palazzo Frizzoni un’interrogazione in merito firmata da Andrea Tremaglia (Fratelli d’Italia), Luca Nosari (Bergamo Ideale), Luisa Pecce (Lega Nord) e Gianfranco Ceci (Forza Italia). I firmatari hanno chiesto che si faccia chiarezza durante la discussione del prossimo consiglio comunale; in particolare vogliono sapere se la Carrara sarà effettivamente chiusa nel 2021 e, nel caso, per quanto tempo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia