E la rete insorge

L’accusa di un concorrente a Xfactor «La mia audizione è stata falsata»

L’accusa di un concorrente a Xfactor «La mia audizione è stata falsata»
14 Ottobre 2016 ore 02:30

Il talent prodotto da Sky è ormai un successo consolidato, con risultati di audience sempre più positivi e una grande partecipazione sui social, ma un ragazzo eliminato alle audizioni ha raccontato la sua storia, scatenando reazioni contrastanti sul web

Le audizioni. La prima fase del programma, in onda ogni giovedì sera su Sky Uno, consiste in una lunga serie di audizioni, che, per ovvi motivi, vengono spesso tagliate e montate, per creare uno spettacolo godibile al pubblico senza tempi morti o cali di ritmo. Il risultato sembra aver convinto gli spettatori, che nella prima puntata hanno fatto registrare un nuovo record di 1,3 milioni di spettatori medi, superando anche le più rosee aspettative. Non è un segreto per nessuno che il programma, come ogni prodotto televisivo, non sia l’esatta riproduzione della realtà, e che utilizzi abili tecniche di post-produzione per aggiungere pathos.

Le scelte stesse dei giudici a volte sono state messe in dubbio, motivate secondo qualcuno più dalla volontà di creare scontri e spunti di discussione che dal desiderio di premiare chi ha dimostrato più talento. Alcune volte questa attitudine è espressa anche esplicitamente dai protagonisti che, spiegando la natura del programma, hanno più volte ammesso di cercare non un talento puro, ma soprattutto un prodotto commerciale che sia vendibile sul mercato italiano.

 

 

L’accusa. La decisione di partecipare a un talent comporta ovviamente anche l’accettare di entrare nel mondo televisivo, con tutte le conseguenze intuibili, e quindi sottostare alle severe regole dello spettacolo, che vuole intrattenere più che mostrare la realtà. In alcuni casi, però, c’è chi ha lamentato un’eccessiva manipolazione delle immagini riprese, che hanno raccontato sugli schermi una storia troppo romanzata o totalmente distorta. La scorsa settimana, Danilo D’Ambrosio, un ragazzo che tramite Youtube promuove la sua musica e che è comparso in una delle puntata dedicate alle audizioni di Xfactor, ha condiviso un video in cui ha esternato il suo rammarico per la scelta fatta dai produttori del programma. Danilo avrebbe partecipato a due audizioni di fronte ai giudici, la prima delle quali sarebbe stata un autentico successo, con tanto di standing ovation del pubblico e pareri più che positivi da quasi tutti i giudici. La sua performance aveva destato inizialmente stupore, il ragazzo, infatti, pur avendo un look da “metallaro”, si è cimentato in Ballo in fa diesis minore di Angelo Branduardi, a cappella e con il flauto, e in Con te partirò di Andrea Bocelli. Arisa e Fedez, secondo quanto raccontato dal ragazzo, avrebbero particolarmente apprezzato le sue doti canore e solo lo spagnolo Alvaro Soler avrebbe votato per la sua esclusione.

4 foto Sfoglia la gallery

Nel montaggio televisivo, però, la sua esibizione è apparsa tutt’altro che convincente e le espressioni dei giudici impegnati nell’ascolto sembravano irridere il cantante. «Xfactor ha deciso di tagliare la mia esibizione, cosa normale che si vede anche spesso – racconta Danilo – ma ha deciso anche di falsarne il risultato, facendo credere che io fossi stato eliminato la prima sera. Hanno anche montato la scena in modo tale da prendermi in giro in quanto “metallaro”, nonostante io faccia anche altri generi. Chi ha visto la trasmissione – continua – avrà anche notato risatine e facce strane dei giudici mentre mi esibivo, ma posso assicurarvi che niente di tutto questo è successo veramente. Il vero commento che mi fece Arisa fu: “Danilo, c’è poco da dire, hai una voce della Madonna”». Secondo il cantante, le reazioni dei giudici e i giudizi tutt’altro positivi che sono stati visti in televisione, sarebbero stati presi da un’altra esibizione, e in effetti, riguardando le immagini, sembra esserci un fondo di verità. Al momento dell’ingresso del concorrente e della sua presentazione infatti, Arisa ha un abito diverso da quello che indossa al termine dell’esibizione, e si può notare come soltanto nelle immagini finali porti gli orecchini.

La reazione del web. In pochi giorni, il video è stato visto da quasi mezzo milione di persone ed è stato condiviso in maniera virale sui social, creando un’accesa discussione tra chi difende la natura del prodotto televisivo e chi si è dichiarato fortemente deluso. I concorrenti dei talent show al momento dell’iscrizione firmano contratti che concedono ai produttori l’utilizzo delle immagini riprese, ma, se per qualcuno questa clausola è una semplice cessione dei propri diritti d’immagine, per altri giustificherebbe ogni possibile manipolazione.

 

 

In questo caso, l’immagine del ragazzo ha subito comprensibilmente un danno, soprattutto considerato che il suo impegno nella musica è mirato al costruirsi una carriera e una credibilità, che dopo questo episodio non è certamente aumentata. Non esistono possibilità di risvolti legali, in virtù proprio del contratto accettato e firmato, ma è lecito chiedersi se sia corretto non porre limiti a questo genere di montaggi, in nome dello spettacolo e della buona riuscita del programma. Alcune esibizioni trasmesse in versione integrale sono state visibilmente scadenti e in più di un caso alcuni concorrenti sono stati promossi alle fasi successive proprio per divertire il pubblico, nonostante la loro scarsa attitudine. Qualcuno ritiene che sia quindi inutile e dannoso ridicolizzare artisti che invece si sono espressi con buoni risultati.

L’altro fronte, forse composto dai più realisti, non concede alibi al giovane, che ora lancia sul web la propria denuncia, ma che doveva essere conscio fin dal primo momento di partecipare ad uno show televisivo, che ha come unico obiettivo l’intrattenimento. Secondo alcuni la partecipazione stessa a questi talent è un’implicita rinuncia alla libera espressione artistica, non avendo il programma alcun interesse a promuovere la musica, ma utilizzandola come strumento per creare spettacolo. Molte persone, sulla base di questo principio, hanno invitato i veri musicisti ad astenersi dal partecipare a queste trasmissioni, che però restano per molti una vetrina importante per farsi conoscere, a prescindere dal successo finale.

 

In molti ci state scrivendo a proposito dell’Audizione di Danilo D’Ambrosio, vogliamo fare chiarezza: Danilo ha…

Pubblicato da X Factor Italia su Martedì 11 ottobre 2016

 

La risposta di Xfactor. La polemica nata dalla condivisione di questo video è arrivata anche negli studi di Xfactor e la produzione ha voluto rispondere spiegando la propria versione dei fatti. «Corriamo rischi editoriali e su questi ci esponiamo a critiche e dissensi – si legge su un post pubblicato sulla pagina Facebook del programma – perché fa parte del nostro mestiere. Ma non possiamo accettare che si metta in discussione la correttezza del programma e la regolarità della gara: niente di ciò che andato in onda ha manipolato il giudizio che Danilo ha ricevuto, ovvero un iniziale accesso alla fase successiva e uno stop nel secondo provino, mostrato nelle Room Audition. X Factor è un programma che fa della trasparenza e del rispetto del regolamento un principio fondante». Chi avrà ragione?

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia