Emergenza furti

Ladri ma tutt’altro che maleducati Rubano, salutano i vicini, fuggono

Ladri ma tutt’altro che maleducati Rubano, salutano i vicini, fuggono
14 Dicembre 2017 ore 11:30

Buonasera. E scusate per il furto. Se non si trattasse di ladri che da qualche giorno stanno togliendo il sonno a mezzo Monticello Brianza (Lecco), si potrebbe parlare di persone particolarmente educate. Peccato che il gentile saluto di congedo lo abbiano rivolto ai residenti che li hanno «beccati» mentre tentavano di entrare nell’abitazione di un noto ex amministratore, in via Puccini. L’episodio è accaduto nella serata di mercoledì 6 dicembre.

 

 

Cosa è successo. Stando alla ricostruzione dei fatti, i malviventi avrebbero agito mentre i padroni di casa erano fuori. Ma il baccano che hanno procurato nel tentare di scassinare la porta finestra che si affaccia sul balcone ha richiamato l’attenzione dei vicini. «Ci hanno raccontato che erano in tre – ha riferito la vittima del tentativo di furto – Uno si è arrampicato come un gatto sul balcone, gli altri due erano sotto a controllare la situazione. Noi in quel momento non eravamo in casa, ma ci siamo subito accorti che qualcosa non andava quando siamo tornati: abbiamo visto le luci di Natale sul balcone spente, mentre noi le avevamo lasciate accese. E gli addobbi tutti spostati. I vicini poi ci hanno raccontato tutto, per fortuna sono intervenuti nel metterli in fuga. Prima di andarsene hanno pure avuto la faccia tosta di salutare…». Un episodio senza dubbio inquietante. «Non hanno rubato nulla, ma ora abbiamo paura. Siamo quando siamo in casa che quando usciamo, non viviamo per nulla tranquilli» ha continuato l’ex politico. L’episodio in via Puccini fa il paio con un altro, verificatosi in via Bocconi la sera prima: in quel caso i delinquenti erano riusciti a rubare denaro e oro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia