Menu
Cerca
Domenica Atalanta-Sampdoria

L’appello di Percassi ai tifosi: «Viviamo una giornata di sport»

L’appello di Percassi ai tifosi: «Viviamo una giornata di sport»
Cronaca 26 Febbraio 2015 ore 19:30

«In occasione della partita Atalanta-Sampdoria, sento il bisogno di rivolgere un accorato appello a tutti gli spettatori che saranno presenti allo stadio, affinché si crei, tra le due tifoserie, un clima di appassionata partecipazione sportiva all’evento, improntato al massimo rispetto dei valori del fair-play. Evitiamo ogni forma di sopraffazione e di violenza per vivere, insieme agli ospiti sampdoriani, una bellissima giornata di sport».

Con queste parole, il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi ha firmato un comunicato apparso sul sito ufficiale www.atalanta.it in vista di Atalanta–Sampdoria, fondamentale sfida salvezza per i nerazzurri, che si giocherà domenica pomeriggio a Bergamo con fischio d’inizio alle ore 15.

Le parole del patron nerazzurro arrivano dopo la completa riapertura dello stadio a tutti i tifosi atalantini. Domenica, dopo oltre tre mesi, non ci sarà nessun divieto di accesso e tutti i possessori di voucher (ultras e non) così come tutti gli appassionati atalantini che vorranno acquistare un tagliando per esserci e dare una mano alla Dea. L’Atalanta e i suoi tifosi, penalizzati di fatto con provvedimenti dai più ritenuti ingiusti, possono riprendere insieme il loro cammino in campionato.

Il comunicato conferma, di fatto, alcuni dei retroscena che Bergamopost ha svelato nei giorni scorsi in merito al lungo periodo di chiusura. Il Prefetto di Bergamo Francesca Ferrandino, dopo la parziale apertura dello stadio concessa in occasione di Atalanta–Inter del 15 febbraio, ha deciso di sbloccare completamente la situazione, ma non va dimenticato che il dispositivo con cui dal 28 novembre scorso il ministro dell’Interno Alfano rimandava proprio al Prefetto le decisioni con una valutazione da fare “di volta in volta”, è ancora in vigore.

Il presidente Percassi chiede dunque a tutti i tifosi che saranno allo stadio di dare un segnale forte di rispetto degli ospiti. Solo in questo modo, le prossime decisioni del Prefetto di Bergamo Francesca Ferrandino continueranno sulla linea della fiducia per mantenere aperto lo stadio senza ulteriori divieti.

Condividi