Cronaca
Urgnano

L’aspirapolvere prende fuoco e la suora si improvvisa pompiere

Il fumo che usciva dalle finestre dell'asilo parrocchiale è stato notato da alcuni clienti del vicino bar

L’aspirapolvere prende fuoco e la suora si improvvisa pompiere
Cronaca 29 Luglio 2020 ore 20:18

L’aspirapolvere prende fuoco e la suora si improvvisa pompiere. Impavida, non ci ha pensato due volte prima di intervenire ed è finita per restare leggermente intossicata. È successo mercoledì 29 luglio mattina a Basella, frazione di Urgnano, pochi minuti dopo le 8. La suora, 47 anni, si trovava all’interno dei locali dell’asilo parrocchiale, dove alloggiano le suore passionarie di Basella, quando alcuni clienti del bar che si affaccia sulla piazza del Santuario hanno notato del fumo uscire dalle finestre del primo piano. Ne parla il Giornale di Treviglio.

A quel punto, temendo per l’incolumità delle suore è stato allertato il 112 che ha inviato sul posto i Vigili del fuoco con una squadra da Dalmine e un’ambulanza della Croce rossa di Urgnano. Nel frattempo, però, la suora coraggiosa ha deciso di sfidare il fumo e di tentare di risolvere la situazione riuscendo infine a staccare dalla presa della corrente l’aspirapolvere che si trovava in carica.

I Vigili del fuoco hanno poi spento il piccolo incendio a riportato i locali in sicurezza, mentre la suora è stata soccorsa per una leggera intossicazione dovuta al fumo ed è stata trasportata in ospedale al Policlinico San Marco di Zingonia per accertamenti.