Fu anche pittore

Leffe saluta anche don Evasio Alberti, per venticinque anni parroco a Urgnano

Ordinato nel 1956, era stato insegnante in Burundi e missionario nello Zaire. Fu parroco anche a Cortenuova

Leffe saluta anche don Evasio Alberti, per venticinque anni parroco a Urgnano
Val Seriana, 23 Marzo 2020 ore 17:16

Un altro lutto fra i sacerdoti, che colpisce la comunità di Leffe. Lunedì 23 marzo, nelle ore in cui la comunità della Val Gandino ricordava nella preghiera don Battista Mignani (morto sabato 21 marzo), se ne è andato anche don Evasio Alberti, nato in paese nel 1933.

Don Evasio era stato ordinato nel 1956 e oltre alla laurea in Teologia aveva ottenuto anche quella in Pittura. Per ben quattordici anni, dal 1956 al 1970, fu curato a Bagnatica, prima di divenire allievo della Scuola Beato Angelico e, soprattutto, insegnante all’Ecole Technique d’Art a Gitenga, in Burundi. Nel continente africano fu anche missionario nello Zaire (dal 1974 al 1977), tornando poi in Diocesi presso il Seminario e per divenire Parroco a Cortenuova, dove ha operò dal 1979 al 1985. Fu poi parroco di Urgnano per quasi 25 anni, dal 1985 al 2009, e residente a Leffe sino al 2016. Da allora si era trasferito presso la Fondazione Piccinelli a Scanzorosciate. All’attività pastorale aveva sempre affiancato la sua passione per l’arte e la pittura.

Nel 2017 aveva donato alla comunità di Leffe un trittico di opere legate al Triduo Pasquale, collocate nella sala del commiato presso la Casa Serena di Leffe.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia