Cronaca
lo scandalo

L'ex sindaco di Albano e la telecamera nel bagno delle maestre: caso archiviato

La procura ha deciso di non procedere contro Maurizio Donisi. La denuncia presentata da una maestra è stata ritirata

L'ex sindaco di Albano e la telecamera nel bagno delle maestre: caso archiviato
Cronaca 02 Aprile 2022 ore 10:05

Lo “scandalo” che ha coinvolto l’ex sindaco di Albano Sant'AlessandroMaurizio Donisi, è archiviato. Donisi, insegnante alle scuole elementari del paese, a marzo del 2021 era stato denunciato da una collega che aveva scoperto una microcamera nascosta nel bagno delle docenti.

Donisi, all’epoca, aveva ammesso di averla installata perché frequentava una maestra della scuola, sposata, e che quello avrebbe dovuto essere un gioco erotico tra loro, che però era andato per il verso sbagliato.

Nei confronti dell’ex primo cittadino (che si era dovuto dimettere dopo essere stato sfiduciato dall’intera maggioranza, vicesindaca esclusa) la procura aveva aperto un fascicolo per interferenze illecite nella vita privata, archiviato dopo che la collega che aveva presentato la denuncia, incappata nella telecamera nascosta, l’ha ritirata.

Come riporta Corriere Bergamo la vicenda si è chiusa con il versamento della somma di 10 mila euro. Donisi ha evitato l’eventuale processo anche perché i magistrati hanno escluso l'aggravante di aver commesso il reato mentre svolgeva una funzione pubblica. La sua ex scuola (ora Donisi insegnare in un altro paese della provincia, lontano da Albano) l’aveva invece sospeso per un mese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter