Cronaca
sulla stampa internazionale

Il quotidiano Libération dedica la prima pagina a Bergamo: «La città martire torna a vivere»

Il quotidiano Libération dedica la prima pagina a Bergamo: «La città martire torna a vivere»
Cronaca Bergamo, 17 Luglio 2020 ore 16:55

Le fotografie scattate a Bergamo nei giorni più caldi dell’epidemia hanno fatto il giro del mondo. Ora che il peggio sembra essere alle spalle, anche la ripartenza del capoluogo non è sfuggita all’attenzione dei cronisti delle principali testate internazionali. E proprio alla nostra città è dedicata la prima pagina odierna (venerdì 17 luglio) del quotidiano francese Libération, che titola: «Bergame la ville martyre revit», ossia «Bergamo, la città martire torna a vivere».

A la une de «Libé» demainBergame : la ville martyre revit #Covidhttps://www.liberation.fr/liseuse/publication/17-07-2020/1/

Pubblicato da Libération su Giovedì 16 luglio 2020

Lo storico quotidiano fondato tra gli altri da da Jean-Paul Sartre ha dedicato un ampio servizio fotografico di cinque pagine, ricordando come Bergamo e i comuni limitrofi della «molto industriosa Val Seriana sono le regioni d’Italia che hanno pagato il più pesante tributo al Covid». Nell'articolo, che ripercorre anche i giorni drammatici dell'emergenza sanitaria, sono raccolte diverse testimonianze anche di residenti e funzionari locali.

L'articolo, infine, spiega anche i provvedimenti presi dal Governo a tutela della salute pubblica, come la quarantena imposta ai cittadini provenienti da 16 Stati considerati a rischio, oppure quelli che Palazzo Chigi sta valutando di attuare, come la proroga dello Stato di emergenza.