sulla stampa internazionale

Il quotidiano Libération dedica la prima pagina a Bergamo: «La città martire torna a vivere»

Il quotidiano Libération dedica la prima pagina a Bergamo: «La città martire torna a vivere»
Bergamo, 17 Luglio 2020 ore 16:55

Le fotografie scattate a Bergamo nei giorni più caldi dell’epidemia hanno fatto il giro del mondo. Ora che il peggio sembra essere alle spalle, anche la ripartenza del capoluogo non è sfuggita all’attenzione dei cronisti delle principali testate internazionali. E proprio alla nostra città è dedicata la prima pagina odierna (venerdì 17 luglio) del quotidiano francese Libération, che titola: «Bergame la ville martyre revit», ossia «Bergamo, la città martire torna a vivere».

A la une de «Libé» demainBergame : la ville martyre revit #Covidhttps://www.liberation.fr/liseuse/publication/17-07-2020/1/

Pubblicato da Libération su Giovedì 16 luglio 2020

Lo storico quotidiano fondato tra gli altri da da Jean-Paul Sartre ha dedicato un ampio servizio fotografico di cinque pagine, ricordando come Bergamo e i comuni limitrofi della «molto industriosa Val Seriana sono le regioni d’Italia che hanno pagato il più pesante tributo al Covid». Nell’articolo, che ripercorre anche i giorni drammatici dell’emergenza sanitaria, sono raccolte diverse testimonianze anche di residenti e funzionari locali.

L’articolo, infine, spiega anche i provvedimenti presi dal Governo a tutela della salute pubblica, come la quarantena imposta ai cittadini provenienti da 16 Stati considerati a rischio, oppure quelli che Palazzo Chigi sta valutando di attuare, come la proroga dello Stato di emergenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia