Cronaca
Il caso

Lite fra due colleghi finisce con un tentato omicidio a Costa Volpino

Spunta un coltello: uno dei due è finito in ospedale, l'altro in carcere per tentato omicidio

Lite fra due colleghi finisce con un tentato omicidio a Costa Volpino
Cronaca 17 Ottobre 2022 ore 00:35

È finito nel sangue un violento litigio fra due operai della stessa ditta di carpenteria metallica, provenienti dall'Est Europa, la sera di sabato 15 ottobre a Costa Volpino.

Il più giovane, di 50 anni, ha accoltellato all'addome il collega di 59, trasportato in elisoccorso agli Spedali Civili di Brescia, dove è ricoverato, in codice rosso ma non in pericolo di vita.

Il 50enne è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. Entrambi sono incensurati. In base a una prima ricostruzione, l'arrestato, al termine della giornata di lavoro e dopo essersi ubriacato, ha litigato, in un locale, con il ferito per motivi di convivenza. Dopo essere stato colpito al volto, ha estratto un coltello con una lama di 10 centimetri e ha vibrato un fendente al collega. Ora è nel penitenziario di Bergamo.

Seguici sui nostri canali