Procurato allarme

Lo stupido scherzo di un 48enne (poi denunciato): «Sono il primo contagiato di Clusone»

Lo stupido scherzo di un 48enne (poi denunciato): «Sono il primo contagiato di Clusone»
Val Seriana, 29 Febbraio 2020 ore 12:14

Scherzare ci può anche stare, prendere in giro le persone e giocare con le loro paure, invece, no. Per questo è costato caro a un 48enne di Villa di Serio lo “scherzo” che ha voluto fare sui social ai suoi amici. Tema, ovviamente, il Coronavirus.

L’uomo, nei giorni scorsi, ha pensato bene di postare su Facebook una foto di lui in ospedale annunciando di essere il primo contagiato all’ospedale di Piario-Clusone. Non solo: il 48enne ha invitato tutte le persone che avevano avuto contatti con lui di recente a «farsi un bel tampone».

Ovviamente, in poco tempo la foto e il messaggio hanno fatto il giro della Val Seriana, con tantissime persone che hanno iniziato a preoccuparsi, comprese anche le autorità locali. Da qui la richiesta di intervento delle forze dell’ordine per capire come stessero davvero le cose e la scoperta dello “scherzo” (addirittura la foto era falsa). L’uomo, in seguito all’intervento della Polizia locale di Clusone, è stato denunciato per procurato allarme.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia