60 ore di volo

Luna Rossa è atterrata ad Auckland. Sale l’attesa per il varo e i primi allenamenti

Lo scafo, realizzato dalla Persico Marine, sarà ormeggiato nella base allestita all’Hobson Wharf, dove verrà completato l’assemblaggio. Il varo è previsto entro la fine di ottobre

Luna Rossa è atterrata ad Auckland. Sale l’attesa per il varo e i primi allenamenti
Val Seriana, 06 Ottobre 2020 ore 10:58

Era decollato dall’aeroporto di Orio al Serio a bordo di un grande aereo per il trasporto di carichi speciali, un Antonov, diretto in Nuova Zelanda. Nella serata di lunedì 5 ottobre il secondo scafo del team Luna Rossa Prada Pirelli, dopo 60 ore di volo e oltre 18 mila chilometri percorsi, è finalmente atterrato nella baia di Auckland dove è a disposizione dell’equipaggio per i primi test.

3 foto Sfoglia la gallery

Luna Rossa’s Boat 2, costruita nel cantiere di Nembro dalla Persico Marine, sarà ormeggiata nella base allestita all’Hobson Wharf, dove verrà completato l’assemblaggio. Una volta varato, entro la fine di ottobre, lo scafo sarà quindi a disposizione dell’equipaggio per i primi allenamenti. Il nuovo AC75, realizzato utilizzando 6,5 tonnellate di carbonio è un gioiello della tecnica e dell’ingegneria navale, per il quale sono serviti tre anni e mezzo di lavoro.

«Siamo orgogliosi del livello tecnico raggiunto dalla nostra azienda, contribuendo alla sfida mondiale di navigazione premium per reclamare l’America’s Cup – aveva sottolineato nel momento della partenza di Luna Rossa Marcello Persico, CEO di Persico Marine -. Questo progetto “made in Italy” ha ancora una volta evidenziato le qualità innovative e all’avanguardia della nostra regione, che si è nuovamente dimostrata seconda a nessuno a livello internazionale».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia