Cronaca
Brutta storia

Malmenarono e rapinarono (di 2 euro) un coetaneo in Città Alta: presi due sedicenni

L'aggressione risale al 25 febbraio: la vittima si stava dirigendo verso la funicolare quando, sulle scalette di vicolo San Carlo, è stata bloccata e presa a pugni

Malmenarono e rapinarono (di 2 euro) un coetaneo in Città Alta: presi due sedicenni
Cronaca Bergamo, 11 Giugno 2021 ore 12:50

Una serata spensierata in Città Alta si era conclusa nel peggiore dei modi per un sedicenne che, mentre si stava dirigendo verso la funicolare di viale Vittorio Emanuele, sulle scalette di vicolo San Carlo era stato bloccato da tre giovani che, dopo averlo immobilizzato, lo avevano preso più volte a cazzotti al volto e al corpo, prima di rubargli il portafogli con dentro soltanto 2 euro.

La vittima era stata soccorsa e trasportata dal personale sanitario al pronto soccorso dell’ospedale Bolognini di Seriate, dove gli era stato diagnosticato un trauma facciale e dimesso con una prognosi di ventidue giorni.

La vicenda risale al 25 febbraio e questa mattina (venerdì 11 giugno) la polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale per i minorenni di Brescia, nei confronti di due giovani, classe 2005, ritenuti essere i responsabili della rapina. La coppia è stata collocata in una comunità, mentre continuano le indagini per identificare anche il terzo rapinatore.

I due sono stati incastrati dalle testimonianze rese dalla vittima agli agenti della squadra Mobile, che hanno rintracciato i minorenni anche grazie all’analisi dei tabulati telefonici e delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona.