è ricoverato al papa giovanni

Malore mentre gioca a calcio a Villa d'Almè, stabile il 16enne salvato dal defibrillatore

Decisivo l’intervento di uno dei tecnici presenti al campo sportivo di Villa d'Almè, che è corso a prendere il defibrillatore

Malore mentre gioca a calcio a Villa d'Almè, stabile il 16enne salvato dal defibrillatore
Cronaca Almè e Villa d'Alme, 06 Settembre 2021 ore 10:16

Restano stabili le condizioni del ragazzo di 16 anni ricoverato da sabato (4 settembre) all’ospedale Papa Giovanni XXIII, dopo aver avuto un arresto cardiaco mentre stava giocando a calcio con gli amici al campo sportivo di Villa d’Almè.

Il giovane durante la partita si era fermato dicendo agli altri di essere stanco, ma quando si stava avviando verso la gradinata per rifiatare si è accasciato a terra, perdendo i sensi. Mentre gli amici lanciavano l’allarme, in attesa dell’ambulanza, un tecnico della società sportiva è intervenuto tempestivamente, correndo a prendere il defibrillatore e rianimando il ragazzo.

Al campo sportivo di via Ronco Basso si sono precipitate un’ambulanza della Croce Rossa di Villa d’Almè e un’auto medica da Bergamo, che hanno trasportato d’urgenza l’adolescente, che respirava, all’ospedale Papa Giovanni. Pare che un anno fa il ragazzo avesse avuto un problema simile.