il brembo fa paura

Maltempo, fiato sospeso a San Pellegrino: nella notte chiusi (e poi riaperti) tre ponti

Le piogge torrenziali avevano portato il Brembo sopra i livelli di guardia. L'emergenza è rientrata solo a tarda notte

Maltempo, fiato sospeso a San Pellegrino: nella notte chiusi (e poi riaperti) tre ponti
Cronaca Val Brembana e Imagna, 05 Agosto 2021 ore 09:56

Il maltempo non sta lasciando tregua alla Lombardia. A causa dei forti temporali scesi nella notte di ieri, mercoledì 4 agosto, il Brembo si è ingrossato pericolosamente, tanto che il sindaco di San Pellegrino Terme Vittorio Milesi ha disposto, in via precauzionale per evitare incidenti, la chiusura di tre ponti del paese.

La decisione è stata presa dopo che il fiume aveva superato i livelli di guardia: «Attenzione – si legge in un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook del Comune - disposta la chiusura dei Ponti Umberto, Vecchio e Cavour».

Durante la notte sui social sono stati diversi gli utenti a manifestare la propria apprensione per una possibile esondazione del fiume. L’emergenza è rientrata solo intorno alle 2.30 di questa mattina (giovedì 5 agosto), orario in cui i viadotti sono stati riaperti.

Il nubifragio ha creato qualche problema anche in altre località delle nostre valli. A causa della piena del Brembo è stato registrato qualche allagamento a Lenna, mentre in Val Taleggio si è verificata una frana. Parte dei detriti hanno invaso la carreggiata della strada provinciale 24, nel tratto tra Peghera e Vedeseta.