il presidio di venerdì 6 novembre

Manifestazione non autorizzata davanti al Comune, altre 21 persone denunciate

Alla seconda protesta contro il lockdown, successiva a quella culminata sotto casa del sindaco Giorgio Gori, avevano partecipato poche decine di persone. Tra loro negazionisti e qualche militante di estrema destra

Manifestazione non autorizzata davanti al Comune, altre 21 persone denunciate
Bergamo, 12 Novembre 2020 ore 11:18

Per la seconda manifestazione non autorizzata contro il lockdown, andata in scena davanti Palazzo Frizzoni la sera di venerdì 6 novembre, sono state denunciate 21 persone. La notizia è stata diffusa da Corriere Bergamo.

Alla protesta di venerdì scorso, successiva alla piazzata culminata sotto l’abitazione del sindaco Giorgio Gori a suon di cori e insulti, avevano partecipato poche decine di persone: una quarantina. In piazza Matteotti si erano riuniti negazionisti, qualche giovane con cartelli inneggianti alla privazione delle libertà individuali e militanti di estrema destra.

Per la protesta andata in scena sotto casa del sindaco, invece, la Procura ha aperto un fascicolo, al quale risultano iscritti 20 indagati.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia