Oltre il coronavirus

#Milanononsiferma, l’hashtag e il video (virale) che tutta la Lombardia dovrebbe imitare

27 Febbraio 2020 ore 13:16

Dopo i giorni del panico, quelli della ripartenza. La Lombardia tenta, non senza difficoltà, di guardare oltre il Coronavirus, di non lasciare che il contagio, i numeri degli infetti e il susseguirsi di notizie cancelli la normalità, la vita di tutti i giorni.

E così, mentre dal Governo centrale e dalle autorità arrivano messaggi tranquillizzanti e di distensione (la Protezione civile ha annunciato 37 guarigioni certificate in Lombardia), i sindaci si impegnano a infondere fiducia nei propri cittadini. Lo ha fatto Giorgio Gori con un appello sui social, intitolato «Bergamo non ti fermare!», lo ha fatto soprattutto il primo cittadino di Milano, Beppe Sala, diffondendo un video diventato ben presto virale sotto l’hashtag #milanononsiferma.

«Milano, milioni di abitanti. Facciamo miracoli ogni giorno. Abbiamo ritmi impensabili ogni giorno. Portiamo a casa risultati importanti ogni giorno perché ogni giorno non abbiamo paura. Milano non si ferma. L’Italia non si ferma», si legge nel video.

L’obiettivo di Sala, così come dei suoi colleghi, è riportare un minimo di normalità. Soprattutto per andare incontro ai commercianti, che con le misure preventive messe in atto per contrastare il contagio e la paura diffusasi tra la gente, in questi giorni hanno subito danni ingenti. Chissà che anche un video non possa servire, in tal senso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia