Il provvedimento

Il questore ha sospeso per 7 giorni la licenza al «Confu Bar» di Arcene

Controllate 17 persone. Violata anche un’ordinanza del sindaco sugli orari di utilizzo delle slot machine

Il questore ha sospeso per 7 giorni la licenza al «Confu Bar» di Arcene
18 Gennaio 2020 ore 17:49

Licenza sospesa sette giorni per il «Confu Bar» di Arcene.

Giovedì 16 gennaio un equipaggio della Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell’Immigrazione (Pasi) della Questura, con la collaborazione della Polizia locale di Arcene e dei militari dell’Arma di Verdello, ha riscontrato alcune irregolarità amministrative, in particolare relative alla mancanza dell’esposizione dei cartelli previsti dalla normativa vigente.

Inoltre, sono state controllate 17 persone, due delle quali sono risultate avere precedenti di Polizia, e un cliente del bar è stato sorpreso mentre giocava ad una slot machine, violando così un’ordinanza del sindaco di Arcene in merito agli orari di utilizzo delle macchinette.

I primi problemi si erano verificati nella notte Capodanno, quando un equipaggio della Polizia Stradale di Treviglio, mentre stava provvedendo al deferimento all’Autorità Giudiziaria di un cittadino italiano trovato positivo al alcoltest, era stato circondato e minacciato verbalmente da altri frequentatori del locale, tuttavia estranei ai controlli degli agenti.

Successivi approfondimenti da parte della Polizia giudiziaria della Stradale di Bergamo hanno permesso di identificare buona parte di questi uomini, quasi tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio e reati connessi all’abuso di sostanze alcoliche.

Il provvedimento di sospensione della licenza è stato emesso oggi, sabato 18 gennaio, dal Questore di Bergamo e notificato alla titolare del bar dai Carabinieri di Verdello.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia