Cronaca
a caravaggio

Minaccia e picchia i familiari, poi armato si avventa sui carabinieri: arrestato 24enne

In manette un giovane accusato di porto d’armi e oggetti atti all’offesa, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate

Minaccia e picchia i familiari, poi armato si avventa sui carabinieri: arrestato 24enne
Cronaca 14 Dicembre 2021 ore 15:35

Si è scagliato contro i carabinieri armato di taglierino e catena, dopo aver appena finito di minacciare e picchiare i familiari al culmine di una lite scoppiata tra le mura domestiche. Ad essere arrestato a Caravaggio nella tarda serata di ieri (lunedì 13 dicembre) è stato un giovane di 24 anni, pluripregiudicato, accusato dei reati di porto d’armi e oggetti atti all’offesa, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate.

I militari della stazione locale erano intervenuti in via Nazario Sauro dopo aver raccolto la segnalazione di una lite in famiglia violenta. Arrivati sul posto, hanno rintracciato il ventiquattrenne nelle vicinanze dell’abitazione, il quale ha reagito di scatto, senza un motivo apparente, lanciandosi addosso alla pattuglia.

I carabinieri sono riusciti a disarmarlo e ad arrestarlo, quindi hanno raccolto le testimonianze dei familiari che, dopo essere stati minacciati e picchiati, hanno denunciato l’accaduto.

Dopo le formalità di rito, come disposto dal sostituto procuratore della Repubblica, il giovane è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del comando di Treviglio, in attesa che venga celebrata l’udienza di convalida, in programma oggi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter