l'episodio nella notte

Minaccia un barista di Selvino con una pistola giocattolo: denunciato un 51enne milanese

L'uomo è stato denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di armi e percosse. In casa i carabinieri hanno trovato altre due pistole giocattolo senza il tappo rosso e due coltelli serramanico lunghi 12 centimetri

Minaccia un barista di Selvino con una pistola giocattolo: denunciato un 51enne milanese
Cronaca Val Seriana, 25 Giugno 2021 ore 13:39

È andato in un bar, poi, intorno alle 23, ha minacciato con una pistola giocattolo il barista e si è allontanato dal locale. È quanto avvenuto ieri, giovedì 24 giugno, a Selvino, dove i carabinieri hanno denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di armi e percosse un italiano di 51 anni.

L’uomo, un libero professionista incensurato, è originario della provincia di Milano, ma ha il domicilio nel paese sull’altipiano che domina la Val Seriana. A chiamare il 112 è stato il barista minacciato e spaventato, dopo che il cliente si era allontanato.

Il cinquantunenne è stato fermato dai carabinieri mentre stava cercando di nascondere la pistola finta, una riproduzione priva del tappo rosso di una Beretta 92FS, buttandola sotto un’automobile parcheggiata in strada.

I militari dell’Arma hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, sequestrando altre due pistole giocattolo senza il tappo rosso e due coltelli serramanico con una lama lunga 12 centimetri.