Cronaca
Incidenti

Morti in moto nel 2022: mai così tanti in Bergamasca negli ultimi vent'anni

Nel 2022 le vittime sono tornate a salire. Nell'anno appena trascorso sono state 19, il 43 per cento del totale. Allarme anche per pedoni e monopattini

Morti in moto nel 2022: mai così tanti in Bergamasca negli ultimi vent'anni
Cronaca Bergamo, 14 Gennaio 2023 ore 09:05

di Mino Carrara

Sulle strade la “tregua Covid” è finita. I dati relativi alle vittime della strada nel 2022 appena trascorso non lasciano dubbi: 44 morti, 2 in più rispetto al 2019 l’ultimo anno in cui la circolazione era stata “libera”.

I lockdown - stile austerity degli anni Settanta con le domeniche a piedi - imposto per oltre due mesi e quelli più leggeri rimasti in vigore fino ai primi mesi del 2021, infatti, hanno avuto come conseguenza una sostanziosa diminuzione della incidentalità e della mortalità sulle strade di tutto il Paese.

I numeri - e quelli non mentono - lo testimoniano ampiamente: nel 2019 in Italia c’erano state 3.173 vittime, 438 in Lombardia e 42 in provincia di Bergamo. L’anno successivo, con i blocchi alla circolazione per l’emergenza Covid, il numero dei morti sulle strade è drasticamente diminuito: 2.395 in Italia, 317 in Lombardia e 26 in Bergamasca.

Nel 2021, anche in seguito all’attenuazione delle misure che limitavano gli spostamenti e alla progressiva riapertura di locali pubblici e discoteche, si è registrata una prima ripresa degli incidenti mortali. Infatti il numero delle vittime in Italia è balzato a 2.875 e a 357 in Lombardia, mentre nella nostra provincia si è attestato a 33.

Per quanto riguarda il 2022 ancora non esiste - sia a livello nazionale che regionale - un bilancio, anche solo provvisorio. Tuttavia il centro studi Aci-Istat ha diramato, il 23 novembre scorso in occasione della “Giornata mondiale vittime della strada”, un bilancio relativo ai primi sei mesi indicando in 1.450 le vittime tra gennaio e giugno.

Il dato non può non preoccupare perché negli ultimi anni, a partire dal 2016, il primo semestre ha sempre fatto registrare un minor numero di vittime rispetto alla seconda parte dell’anno. Una tendenza - della quale non è facile rintracciare le cause - confermata anche in Bergamasca: nel 2022 i media hanno riportato notizie di incidenti mortali nei quali hanno perso la vita 44 persone, di queste 16 nel primo semestre e 28 nel secondo.

Le vittime in Bergamasca nel 2022, suddivise per tipo di veicolo

L’allarme vittime della strada non si limita all’aumento del numero degli incidenti mortali, ma investe più fronti: innanzitutto quello dei motociclisti. Nel 2022 si è assistito a (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 19 gennaio, o in edizione digitale QUI

Seguici sui nostri canali