Cronaca
gare non autorizzate

Motoraduno clandestino a Chiuduno: venti giovani identificati dai carabinieri

Un centinaio di ragazzi tra i 16 e i 25 anni si è dato appuntamento domenica scorsa, sono arrivati dai comuni della Bergamasca ma anche dal Bresciano

Motoraduno clandestino a Chiuduno: venti giovani identificati dai carabinieri
Cronaca 12 Ottobre 2021 ore 09:45

Sono arrivati non soltanto dalla Bergamasca, ma anche del Bresciano per partecipare al raduno clandestino di motorini organizzato domenica (10 ottobre) a Chiuduno. Un centinaio di giovani, con un’età compresa tra i 16 e i 25 anni, si sono ritrovati in un piazzale della zona industriale del paese e lo hanno recintato con del nastro per evitare di essere disturbati.

Le segnalazioni al 112 degli automobilisti in transito, che hanno notato qualcosa di anomalo, hanno però fatto scattare il blitz delle forze dell’ordine: all’arrivo dei carabinieri di Grumello del Monte e delle guardie giurate dell’istituto privato “Sorveglianza italiana”, c’è stato il fuggi fuggi generale. Venti giovani centauri sono comunque stati fermati e identificati.

Uno dei motivi per cui il raduno non autorizzato è passato inizialmente sotto traccia può essere la festa di San Lucio, occasione che aggrega un gran numero di persone. Ora sono in corso le verifiche da parte delle forze dell’ordine, che stanno visionando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza per identificare gli altri partecipanti.