Alla Malpensata

Nasconde la droga e s’abbassa i pantaloni per protesta: denunciato 34enne nigeriano

Fermato dalla Polizia, A. O. si è denudato nelle vicinanze del parco pubblico. Segnalato alle autorità sia per spaccio che per atti osceni in luogo pubblico

Nasconde la droga e s’abbassa i pantaloni per protesta: denunciato 34enne nigeriano
Bergamo, 10 Ottobre 2020 ore 09:00

Non soltanto ha nascosto alcuni grammi di droga in un muro sperando di farla franca ma, dopo essere stato fermato dalla Polizia, ha pensato bene di calarsi i pantaloni più volte in segno di protesta beccandosi due denunce. Protagonista della curiosa vicenda A. O., nato nel 1986 in Nigeria, fermato dalle forze dell’ordine nella giornata di giovedì 8 ottobre al piazzale della Malpensata.

L’uomo alla vista degli agenti ha nascosto alcuni grammi di marjiuana e 2 grammi di hashish nelle fessure di un muro, negando che la droga fosse di sua proprietà. Quindi, non pago, si è abbassato più volte i pantaloni nelle vicinanze del parco pubblico del quartiere. Per questa ragione, il 34enne è stato deferito all’autorità giudiziaria sia per spaccio di sostanze stupefacenti sia per atti osceni in luogo pubblico frequentato da minori.

Oltre all’attività di controllo del territorio, in particolare nelle vicinanze delle Autolinee, nel corso della settimana sono proseguiti anche i servizi straordinari volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti con l’ausilio delle unità cinofile antidroga della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza. Soltanto nella giornata di ieri sono state controllati oltre 150 individui e 85 veicoli e grazie al fiuto di Kimon e Lisa pizzicati cinque persone in possesso di droga. Complessivamente, giovedì 8 ottobre sono stati sequestrati 11,4 grammi di marijuana e 3 grammi di hashish.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia