I dati in città

A Natale festeggiamo i cani (tanto non ci sono più bambini)

A Natale festeggiamo i cani (tanto non ci sono più bambini)
07 Dicembre 2019 ore 07:30
In copertina una vignetta di Luca Nosari

 

Ha fatto bene la nuova giunta comunale a inserire nel suo programma di mandato anche aiuti per le famiglie che mettono al mondo dei figli. Perché la situazione continua a peggiorare. E se, quindici giorni fa, scrivevamo che ad Albino il numero dei cani supera quello dei bambini, confermiamo il dato anche a Bergamo. Con un’aggravante: che il numero di figli continua a scendere. Anche in questo 2019. I nuovi nati registrati e residenti a Bergamo nella nostra anagrafe, al primo dicembre, cioè dopo undici mesi, erano 492. Lo scorso anno, fino al 31 dicembre, i nati e residenti a Bergamo erano stati 658. Si tratta di un dato omogeneo e tuttavia parziale, poiché mancano i residenti a Bergamo ma nati fuori città. Nella migliore delle ipotesi, quest’anno arriveremo a 540-550 neonati nati e residenti a Bergamo. Un forte calo. Probabilmente, il dato più basso di sempre, considerando che il minor numero assoluto precedente raggiunto dal 2013 in poi (cioè già in anni di forte crisi delle nascite) è stato di 623 bambini nati e residenti in città nel 2017.

 

 

Un fatto grave soprattutto se pensiamo che il numero di nati a Bergamo era già molto esiguo, con un tasso di natalità che ci colloca sul fondo della classifica nazionale (e l’Italia sta sul fondo della graduatoria mondiale). L’allarme lo avevamo lanciato già tre anni fa: abbiamo deciso quindi di estinguerci? Abbiamo deciso che è meglio avere in casa un cane o due piuttosto che un bambino (o due o tre)? Niente di male avere il cane, che è una creatura deliziosa, in grado stabilire un forte grado di empatia con il suo padrone, capace di grande affettuosità. Ma certo è un’altra cosa. Dei bambini non siamo padroni, siamo padri. E madri.

 

 

Apriamo una parentesi. Ad Albino, il consiglio comunale ha deliberato degli aiuti per le famiglie che mettono al mondo dei bambini. Qualcuno è andato a chiedere se gli aiuti riguardavano anche i cuccioli dei cani. Non è una barzelletta, è un segno dei tempi. Non è un problema di oggi, ma il fatto è che la…

 

Articolo completo a pagina 7 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 12 dicembre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia