Caos

Nel centro di Antegnate regna il caos, ma l’unico agente della Polizia locale si è dimesso

Le dimissioni (rassegnate lo scorso 30 giugno) sono state motivate dall'agente perché vincitore di un concorso in un altro Ente. Le opposizioni chiedono lumi all'Amministrazione

Nel centro di Antegnate regna il caos, ma l’unico agente della Polizia locale si è dimesso
03 Agosto 2020 ore 16:24

Ad Antegnate nelle serate della movida estiva pare che regni il disordine, con aggressioni, schiamazzi ed episodi di ubriachezza molesta denunciati a più riprese dai cittadini. Verrebbe normale pensare che in queste condizioni il presidio delle forze dell’ordine sul territorio venga potenziato invece, come riporta PrimaTreviglio, lo scorso 30 giugno l’unico agente di Polizia locale presente in Comune ha rassegnato le proprie dimissioni.

Vincenzo Adorno, in servizio in qualità di agente, ha motivato le proprie dimissioni dall’assunzione in un altro Ente in seguito ad al buon esito di concorso pubblico di cui è risultato vincitore. L’ultimo giorno di servizio è stato lo scorso mercoledì (29 luglio) e ad oggi, prima che arrivi un nuovo agente, bisognerà attendere l’apertura del bando, lo svolgimento del concorso e il periodo di formazione del vincitore. Il problema della sicurezza in paese era già stato lamentato in campagna elettorale dal gruppo di minoranza “Antegnate in Comune” attraverso il suo candidato sindaco (ora capogruppo) Angelo Poma, che ha chiesto lumi all’Amministrazione attraverso un’interpellanza.

Il punto di rottura è stato raggiunto venerdì 31 luglio, quando la via principale del centro si è riempita di ambulanze e di pattuglie dei carabinieri dopo una rissa scoppiata tra persone di origine straniera e italiani. Nell’occasione un uomo di nazionalità marocchina, visibilmente ubriaco, aveva iniziato a importunare i clienti di un bar, soprattutto le donne. L’uomo non era nuovo a fatti del genere, ma in questo caso ha scatenato la reazione di alcuni avventori che, ormai stanchi dalla situazione, lo hanno allontanato a suon di spintoni. Il cittadino di origine marocchina è però caduto a terra e, una volta rialzatosi, si è inspiegabilmente ferito con una bottiglia, rendendo necessario l’intervento dei medici.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia