Cronaca
L'operazione

Nembro, sequestrata una discoteca senza licenza (e con 290 persone oltre la capienza)

L'attività era sprovvista dell'autorizzazione. Sarebbero potute entrare 110 persone, ma all'interno erano in 400 (di cui 4 senza green pass)

Nembro, sequestrata una discoteca senza licenza (e con 290 persone oltre la capienza)
Cronaca 11 Ottobre 2021 ore 12:42

Messo sotto sequestro un locale di Nembro, nella notte tra sabato e domenica: funzionava come se fosse una discoteca, ma senza licenza. In particolare, pur avendo una capienza consentita di sole 110 persone, gli agenti hanno appurato la presenza all’interno di oltre 400 avventori, tutti identificati e muniti di green pass, ad eccezione di 4 persone. Il proprietario è stato deferito  per violazioni al Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps).  stato inoltre sanzionato per violazione delle norme anti-covid, avendo permesso di ballare in pista senza il rispetto del distanziamento e l’uso delle mascherine.

L'operazione è stata portata a termine dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Bergamo, con l’ausilio del Reparto Mobile di Milano e dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Bergamo, che nella notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre era impegnata in un servizio straordinario di controllo del territorio.

 

Lo scopo era controllare il rispetto delle normative da parte degli esercizi commerciali, anche per fornire, come hanno specificato le forze dell'ordine, «una risposta idonea a tutti gli esercenti rispettosi della legalità».