alzano lombardo

Niente bivacchi sul Serio e alle pozze di Nese

Il sindaco, Camillo Bertocchi, ha emesso un'ordinanza che vieta i picnic sul greto del fiume Serio e alla Nesa per l'incivile abbandono dei rifiuti.

Niente bivacchi sul Serio e alle pozze di Nese
Val Seriana, 02 Luglio 2020 ore 07:15

«Sarebbe sufficiente un po’ di educazione» e invece… Il sindaco di Alzano Lombardo, Camillo Bertocchi, viste le conseguenze dell’ultimo weekend, è stato costretto a emettere una ordinanza che vieta il picnic lungo le sponde del Serio e alle pozze di Nese. Entrambe le mete sono gettonate da famiglie e giovani, soprattutto nel periodo estivo, dove si può trovare un punto di refrigerio al gran caldo estivo. La misura non è una novità, è già stata presa negli ultimi quattro anni. E in tutti questi anni i frequentatori del parco fluviale, ancora, non hanno imparato a gestire con un po’ di civiltà i rifiuti, che vengono ammassati nei cestini (insufficienti) o lasciati sul greto del fiume. Quest’anno, in aggiunta, c’è anche la preoccupazione di evitare assembramenti anti-Covid.

Le pozze di Nese.

Ed è per questo – scrive il sindaco – che «anche quest’anno siamo costretti ad adottare misure per contrastare gli episodi di maleducazione e mancato rispetto dell’ambiente e delle norme di igiene che si verificano lungo le sponde del Serio. Il prossimo weekend verrà firmata l’ordinanza per divieto di picnic e bivacco lungo la sponda destra del Serio con attivazione domenicale della Polizia Locale per i relativi controlli. Tali provvedimenti saranno assunti anche lungo la Nesa (pozze) a causa dei frequenti episodi di abbandono rifiuti e mancato rispetto dell’ambiente. L’ordinanza è funzionale anche a contrastare assembramenti anti Covid».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia