tra arzago e rivolta d'adda

Non ce l’ha fatta Luca Villa, 23 anni, ferito gravemente in un frontale sulla Rivoltana

Il giovane è deceduto dopo essere rimasto ricoverato poco più di 24 ore in terapia intensiva. L'incidente si è verificato nella serata di sabato 10 ottobre tra Rivolta e Arzago

Non ce l’ha fatta Luca Villa, 23 anni, ferito gravemente in un frontale sulla Rivoltana
13 Ottobre 2020 ore 10:30

È deceduto dopo aver trascorso poco più di 24 ore nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Crema Luca Villa, 23enne di Pozzuolo Martesana rimasto coinvolto in un incidente stradale nella tarda serata di sabato 10 ottobre sulla Rivoltana, al confine tra i comuni di Arzago e di Rivolta d’Adda. Nel violentissimo schianto frontale, avvenuto intorno alle 20.30, erano rimaste ferite otto persone, due delle quali erano in condizioni molto gravi.

6 foto Sfoglia la gallery

Come scritto dai colleghi di PrimaTreviglio, i traumi riportati nell’incidente sarebbero risultati troppo gravi. La Renault Scenic su cui viaggiava Luca, insieme alla madre, al padre e ai due fratelli, si è scontrata con un’Audi a bordo della quale si trovavano tre giovani romeni di Barbata. Il 23enne è stata l’unica persona a non essere riuscita ad uscire da sola dall’abitacolo. Rianimato sul posto e trasferito in elisoccorso a Crema, è però mancato ieri, lunedì 12 ottobre.

Da quanto è stato ricostruito pare che all’origine del frontale ci sia stato un sorpasso azzardato da parte dell’Audi lungo il rettilineo tra Arzago e Barbata. In seguito allo schianto, avvenuto poco distante dal distributore di benzina “Er petroli”, la Renault Scenic era uscita di strada finendo in un campo, mentre l’Audi, completamente distrutta, era rimasta sulla carreggiata.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia