Da essere inseguiti a...

I nostri sogni più ricorrenti e la loro (seria) intepretazione

I nostri sogni più ricorrenti e la loro (seria) intepretazione
26 Settembre 2015 ore 11:00

Per secoli si è creduto che i sogni fossero messaggi inviati dagli dei, un mezzo di comunicazione con l’aldilà o delle vere e proprie premonizioni. Poi però è arrivato il signor Freud e il sogno è diventato “esperienza onirica”, il momento in cui il rimosso si riaffaccia alla coscienza, turbando (o allietando) le notti di ognuno di noi. I post-freudiani e i post-junghiani hanno tentato, anche loro, di capire cosa significhi sognare una cosa anziché un’altra, hanno dato definizioni e hanno persino disturbato il subconscio collettivo. Ma non è mai stata prodotta alcuna teoria che fosse davvero convincente, cosicché la maggior parte delle persone ha concluso, saggiamente, che i sogni vanno presi per quelli che sono. Uno psicologo inglese, tuttavia, non si è dato per vinto e ha passato la sua vita a farsi raccontare materiale onirico, a studiarlo e a darne delle spiegazioni. Ian Wallace ha analizzato più di 150 mila sogni in trent’anni di carriera. Insomma, è un vero esperto. Grazie alla sua vasta conoscenza, ha indicato a Business Insider quali sono i nove sogni più ricorrenti, li ha interpretati e ha dato dei suggerimenti utili per migliorare la nostra situazione nella vita reale.

 

Trovarsi in una stanza disabitata e mai usata prima

Le camere di una casa rappresentano i diversi aspetti del nostro carattere. Se la stanza ci è sconosciuta, significa che stiamo scoprendo un talento che non pensavamo di avere. Perciò, se incrementiamo il tempo impiegato per portare a galla i nostri talenti nascosti, troveremo probabilmente altre porte che si apriranno davanti a noi, anche quando avremo gli occhi aperti.

 

Siamo in macchina, ma non riusciamo a controllarla

L’auto rimanda alla nostra abilità di compiere dei progressi per il raggiungimento di un obiettivo specifico. Anziché cercare di controllare troppo la situazione, lasciamo un po’ la presa e permettiamo ai nostri istinti di guidarci lungo la strada.

 

Cadere nel vuoto

Significa che siamo troppo aggrappati a una condizione della nostra vita. Dovremmo lasciarci andare di più, fidarci di noi stessi e degli altri.

 

Volare, senza gravità

Abbiamo finalmente voltato le spalle a delle circostanze che ci pesavano molto. In questo caso non c’è niente da fare, se non andare avanti così. Siamo riusciti a prendere una decisione importante e ad alzarci sopra le limitazioni di gravi responsabilità.

 

Presentarsi impreparati a un esame

Tutti hanno sognato, almeno una volta, di rifare l’esame di Maturità, anche dopo che sono passati molti anni. Gli esami sono legati al giudizio che diamo al nostro operato. Piuttosto che abbandonarci all’autocritica, è molto meglio accettare i propri punti di forza esaltando le conoscenze e i successi ottenuti.

 

Essere nudi davanti a sconosciuti e non potervi porre rimedio

I vestiti riflettono un particolare aspetto del nostro temperamento. L’ essere nudi suggerisce che ci troviamo in una situazione che ci fa sentire vulnerabili ed esposti. Come rimedio, possiamo cercare di aprirci di più agli altri, anche se è imbarazzante.

 

Non essere capaci di trovare il bagno

Troviamo difficile esprimere i nostri veri bisogni. Sarebbe utile cercare di focalizzarci su ciò di cui abbiamo bisogno, piuttosto che sulle necessità altrui.

 

Denti che cadono

I denti sono il simbolo di potere, perciò se sogniamo di perderli significa che siamo in una condizione in cui ci sentiamo indifesi. Potremmo però cercare di considerarla come una sfida stimolante.

 

Essere inseguiti

C’è qualcosa che vogliamo affrontare, ma non riusciamo a farlo. Eppure potrebbe rivelarsi una grande occasione per noi, per raggiungere un traguardo. Anche se sembrano spaventosi, i nostri inseguitori cercano in realtà di portare la nostra attenzione sulle doti che ci permetterebbero di avere successo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia